Le carote e l’insalata di Flavia e Valeria

“Noi seminiamo le carote Dolciva, – ci spiega Flavia Boglione – abbiamo terreni molto sabbiosi. Le carote necessitano di molta attenzione per la germogliazione in quanto vanno tenute umide fino a quando la pianta è almeno 5 cm e si devono pulire dalle erbe infestanti che hanno una crescita molto più veloce.Per le erbe infestanti… Read More Le carote e l’insalata di Flavia e Valeria

Concimiamo con l’humus dei lombrichi

“Noi in questo momento – ci spiega Flavia Boglione di Agricoltura bio di Monasterolo di Savigliano – stiamo concimando con l’humus dei lombrichi il terreno per mettere su i pomodori, perché il mio vicino di casa fa lombricoltura biologica e allora stiamo facendo vari esperimenti ossia con cacca più grossolana, cacca meno grossolana, cacca fine… Read More Concimiamo con l’humus dei lombrichi

Bevilacqua Fabrizio: sulla spesa del cibo quotidiano

“Al momento – ci spiega Fabrizio Bevilacqua di Dusino San Michele – ho piantato in campo una decina di giorni fa un po’ di zucchini, circa 1400. In vivaio ho dei piantini che pianterò in pieno campo, perché comunque quest’anno, grazie a questo clima favorevole riusciamo magari anche a lavorare abbastanza presto fuori. In pieno… Read More Bevilacqua Fabrizio: sulla spesa del cibo quotidiano

In natura l’aceto è il destino finale del succo d’uva fermentato

“È stata un’avventura partita anni fa – ci racconta Gianfranco Torelli, viticoltore biologico di Bubbio (At) – è dal 2000 che “gioco” a fare un po’ di aceti. L’aceto in natura è il destino finale del succo d’uva fermentato, anche se non è scontato che un vino lasciato all’aria diventi aceto in maniera semplice e… Read More In natura l’aceto è il destino finale del succo d’uva fermentato

Al mattino alle 4 ci sono fiori dappertutto

“Mettiamo giù i bulbi di zafferano biologico dopo Ferragosto – ci racconta Flavia Boglione dell’azienda agricola Agricoltura bio di Monasterolo di Savigliano – noi ce lo autoproduciamo, quindi prendiamo i bulbi dell’anno prima, li tiriamo fuori dalla terra – loro nel frattempo si sono moltiplicati – li puliamo, prendiamo i più grandi e li rimettiamo… Read More Al mattino alle 4 ci sono fiori dappertutto

L’allevamento ovino e l’uso del pascolo

“L’erba verde per un erbivoro è il miglior alimento che l’animale possa avere, perché si è evoluto pascolando: niente, quindi, è meglio dell’alimento che gli ha consentito l’evoluzione. Quando un animale pascola, bruca erba, ma mangia anche dei semi (graminacee, veccia). Quando è nel bosco mangia noci, nocciole, castagne; quando è nel sottoboscomangia rovi. Quindi… Read More L’allevamento ovino e l’uso del pascolo

Fiori biologici e anche commestibili!

“Noi siamo agricoltori da generazioni – ci racconta Marco Ravera dell’azienda agricola Rzero- prima facevamo ortaggi, poi ci siamo messi a fare il vivaismo. Abbiamo iniziato nel 2000 e abbiamo subito certificato l’azienda bio. Dall’inizio ci siamo votati alle aromatiche e da oltre 10 anni facciamo anche il fiore commestibile. La differenza tra fare un… Read More Fiori biologici e anche commestibili!

3 gocce d’oro

“Il concorso si chiama Grandi Mieli d’Italia, si tiene a Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna. È  il concorso nazionale più importante che c’è in Italia, il più partecipato, riservato ai professionisti, non agli amatori. Quest’anno – ci racconta contento Marco Chiri di Villanova d’Asti– c’erano circa 450 aziende con 1222 campioni di… Read More 3 gocce d’oro

Biologico, microrganismi probiotici e bioma

“Biologico è più facile per certi versi: noi facciamo biologico che consenta a noi di lavorare “meno” nel senso che lasciamo che le piante si arrangino, però dobbiamo far sì che l’ambiente dove crescono sia consono alla loro crescita, quindi il terreno deve essere fertile, dopodiché non è detto che la produttività del bio sia… Read More Biologico, microrganismi probiotici e bioma

Grani antichi e miscugli migliorativi, perché sceglierli come nostro cibo.

 “Il progetto di coltivazione di grani antichi – ci racconta Stefano Vegetabile della Casa Rotta di Cherasco – è un progetto che nasce nel 2007. Studiando, ricercando, abbiamo iniziato a ragionare sulla coltivazione dei cereali. Ci siamo chiesti ad esempio come mai una volta i cereali avessero taglia alta, rispetto all’odierna taglia bassa, perché ci… Read More Grani antichi e miscugli migliorativi, perché sceglierli come nostro cibo.

I nostri piantini partono con 10 giorni di vantaggio rispetto all’erba.

“ Il cavolo verza che raccogliamo d’ora in poi – ci spiega Fabrizio Bevilacqua di Villanova d’Asti – non è più il Savoi king, ma è il Wirosa, una qualità che si raccoglie di solito da fine anno ai primi di marzo poi tende a salire il seme quindi conviene raccoglierla prima. È una varietà… Read More I nostri piantini partono con 10 giorni di vantaggio rispetto all’erba.

Sulle zucche, una lezione di agricoltura del futuro

“La zucca – ci spiega Gigi Manenti , agricoltore biologico di Sostegno (Bi)- contrariamente a quanto ne pensino i biologici, biodinamici, chimici, tutti quelli dell’agricoltura, è una pianta che odia il letame e odia l’humus, per cui noi la piantiamo direttamente su terreni che, ovviamente, noi non concimiamo più da 25 anni. La zucca cresce… Read More Sulle zucche, una lezione di agricoltura del futuro