Eventi a tema

“Se le strutture locali si accorgeranno che, per nutrire le persone in modo corretto, prevenendo l’insorgere di tanti disturbi provocati dall’utilizzo di cibi industrialmente raffinati, conservati, migliorati, emulsionati e colorati, devono far ricorso a alimenti prodotti senza far uso di fertilizzanti, diserbanti e pesticidi, allora cercheranno gli agricoltori biologici per capire cosa fare insieme perché questo accada.
Se i cittadini capiranno come l’autoriproduzione di sementi tramandate da generazioni, sia una strada per contrastare la riduzione del numero di varietà locali di frutta e di ortaggi disponibili sul mercato, allora trascorreranno un po’ del loro del tempo con gli agricoltori per chiedere come va il raccolto quest’anno e quale sia il prezzo corretto di acquisto.
Se gli attori di un territorio entreranno in relazione tra loro cercando strade di attuazione della filiera corta, avremo una valorizzazione di questi prodotti, perché passeremo dal posizionare un prodotto all’interno di un mercato globale allo strutturare il benessere di una comunità.
Se conosceremo bene le nuove abitudini alimentari di chi frequenta la grande distribuzione, potremo capire quali elementi del sistema valoriale della filiera corta dobbiamo valorizzare maggiormente per competere in modo adeguato”.

da Progetto Logicobio, Allegato A, punto 2.3

Con l’organizzazione di eventi a tema ci proponiamo di creare una reale consapevolezza e attenzione sui temi sopra enunciati, in modo da agevolare le aziende agricole partner del Progetto Logicobio nella costruzione di nuovi linguaggi e nuove prospettive per la diffusione della cultura del biologico da condividere con la circostante comunità sociale.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: